Scroll Down
CHI SIAMO.

Vendrame – Vignis Del Doge fondata dal mio bisnonno, è ancora oggi un’attività a gestione familiare. Io produco il vino, mio fratello Simone insieme a mio padre curano i vigneti e mia madre gestisce l’ufficio. Così è come è sempre stato e, si spera, come sempre sarà per le prossime generazioni: una cantina di famiglia.

Famiglia Vendrame
Vigne Vendrame

Simone, Lidia, Elia, Gino.

Famiglia Vendrame
SIMONE

Simone Vendrame dopo il diploma di geometra partecipa a vari corsi e stage nelle aziende vitivinicole del nord Italia imparando ad osservare i segnali che la natura ed in particolar modo le viti ci danno. Ora progetta e coordina le fasi di costruzione dei nuovi vigneti, dalla messa è dimora delle viti e delle all’allevamento stesse.  Segue ed aiuta le piante dal germogliamento al momento della raccolta dell’uva.

ELIA E LIDIA

Elia Vendrame condivide con al moglie Lidia la volontà modernizzare l’azienda di famiglia. Sono loro le solide fondamenta di questa azienda e con i figli formano un team affiatato. Elia gestisce tutta la parte aziendale non adibita a vigneto. Lidia è responsabile del settore amministrativo.

GINO

Gino Vendrame è l’enologo dell’azienda. È il responsabile della monitoraggio della maturazione dell’uva per la vendemmia, la vinificazione, l’affinamento e imbottigliamento dei vini. Ha conseguito nel 2004 la laurea in viticoltura ed enologia presso l’università degli studi di Udine. Durante gli anni di studio e grazie ai costanti viaggi all’estero, Argentina , Canada, California, e uno stage presso un azienda in Australia, ha avuto la possibilità di conoscere le migliori zone vitivinicole del mondo.

Vini Vendrame

VENDRAME – VIGNIS DEL DOGE, un’attività di famiglia situata nel cuore del Friuli Venezia Giulia (UDINE), precisamente nella piccola ma conosciuta cittadina di Passariano. La famiglia Vendrame è devota all’agricoltura da varie generazioni. Nel 1997 Elia, con l’aiuto dei figli Gino e Simone, fonda “Vendrame – Vignis del Doge”. L’azienda con 50 ettari, dei quali la metà adibita a vigneti, si trova esattamente nel centro della rinomata regione del Doc Friuli Grave, che prospera tra le valli delle Pre-Alpi, a nord, ed il Mare Adriatico, a sud.

Moro Vendrame
Le Terre.

Queste terre venivano coltivate dalla nostra famiglia su concessione dell’ultimo Doge di Venezia, in quanto originariamente di sua proprietà, tramandate da generazione in generazione per suo conto. Il Doge era solito passare i mesi estivi a Villa Manin e quando la Repubblica di Venezia divenne finalmente parte del Regno d’Italia, le terre furono pian piano vendute dai discendenti del Doge agli affittuari che da sempre le coltivavano. Tutto ciò che rimase invenduto, venne concesso alla regione.

Territorio vigne Vendrame

Nel tempo, a causa di avvenimenti come la caduta della Repubblica di Venezia, due guerre mondiale e tanto altro, la mia famiglia smise di imbottigliare il nostro vino, ma continuò a piantare vigne e coltivare mais, fin quando mio padre, con non poche proteste da parte di mia madre, decise che era giunto il tempo di ricominciare a vinificare la nostra uva e vendere il vino prodotto alle enoteche locali. Questa attività proseguì per anni, fin quando mio fratello ed io decidemmo che era il momento di far conoscere al mondo il nostro vino. Così, di nuovo, tutta la famiglia cominciò a imbottigliare vino, vendendolo inizialmente nel nord Italia ed espandendosi poi al resto del mondo.

Vigne terreno Vendrame